logo

Coronavirus e riapertura di Ristoranti e Bar

Da lunedì 18 Maggio finalmente riapriranno i ristoranti e i bar. Tanti sono i cambiamenti e tante sono le regole da rispettare per una riapertura in totale sicurezza.

La regola primaria sarà quella che imporrà ai gestori e ai titolari delle varie strutture di determinare un limite di capienza. Andranno comunque privilegiati gli spazi all’aperto, come i giardini e i dehor. Inoltre la prenotazione sarà altamente consigliata per evitare code e assembramenti.

Tante nuove regole da rispettare per poter ripartire

Due sono i metri di distanza che dovranno essere garantiti tra un tavolo e l’altro. Per capire quindi la capienza che potrà avere ogni struttura, bisognerà dividere la superficie della struttura per i quattro metri destinati ad ogni cliente. Fatta salva la possibilità differenti di adozioni di misure organizzative, come ad esempio le barriere divisorie.

Le famiglie che si siedono allo stesso tavolo, previa la presentazione di un’autocertificazione, potrebbero avere una riduzione delle distanze tra un coperto e l’altro.

L’intero personale che lavora nel locale dovrà indossare obbligatoriamente le mascherine; sia per chi svolge il servizio al tavolo, sia per chi è in cassa, sia per chi è in cucina, ma anche per chi è in amministrazione.

Inoltre in cassa, dovrà essere posizionato un divisorio in vetro o plexiglass per garantire il massimo della sicurezza.

I clienti potranno togliere la mascherina mentre mangiano, mentre per andare in bagno o per pagare alla cassa dovranno indossarla obbligatoriamente.

Norme igieniche per una totale sicurezza

Tutti i dipendenti della struttura dovranno igienizzarsi spesso le mani, per questo motivo andranno posizionati dei gel igienizzanti in diversi punti del locale. Saranno a disposizione anche dei clienti.

Anche il tavolo dovrà essere immediatamente igienizzato appena i clienti avranno finito di mangiare.

Tutto ciò che potrebbe essere condiviso andrà eliminato come le saliere, le oliere e anche i menù cartacei. Mentre le posate e le stoviglie dovranno essere sempre ben divise per non essere condivise.

Inoltre, almeno per il momento, i buffet andranno eliminati per evitare assembramenti.